Rai 1 Rai 2 Rai 3 Rete 4 Canale 5 Italia 1 LA7 TV8 Nove 20 Rai 4 Iris Rai 5 Rai Movie Rai Premium Cielo Paramount TV2000 LA7d La 5 Real Time Focus Giallo Top Crime Spike DMAX Rai Storia Motor Trend Rai Sport+ HD Rai Sport Alpha Sportitalia Donna TV Zelig TV Italia 2 VH1 Rai Scuola Alice Marcopolo DAZN
30-06-2020
21:15 - 23:14
Cielo Tre uomini e una pecora

Tre uomini e una pecora

Regia di S. Elliott, con X.Samuel, K.Marshall; AUS 2012 (120 min). Voglia di commedia - Deciso a convolare a nozze con una giovane australiana, David si lascera' coinvolgere in una girandola di malintesi e di guai. Prox Ep. Voglia di commedia 7 lug 21:15. Rep. 4 lug 14:00 TRE UOMINI E UNA PECORAL'inglese David e l'australiana Mia s'incontrano su una spiaggia paradisiaca, s'innamorano perdutamente e decidono di sposarsi. Il matrimonio e' previsto nel cuore delle Blue Mountains, dove lo sposo si rechera' soltanto alla vigilia del gran giorno, insieme con i suoi piu' tre cari amici. Sono loro la famiglia di David, orfano di entrambi i genitori: tre allegri dementi, con un fiuto speciale per i guai. Anche la famiglia di Mia, in ogni caso, e' una sorpresa per il futuro sposo: proprietaria della piu' antica tenuta della zona, e' capitanata da un ricco senatore convinto di dovere il suo successo ad un ariete di razza merino di nome Ramsy. Piu' che una cerimonia, uno scontro di civilta'. Come David, Stephan Elliott lascia la Londra di Un matrimonio all'inglese e torna in Australia per celebrare un'unione, quella con i vecchi collaboratori. Pur mutando contesto e ambientazione - il camper di Priscilla, la campagna inglese, i panorami mozzafiato della sua terra d'origine - non accenna a scemare, in ogni caso, il suo interesse per l'imperituro tragicomico conflitto tra apparenza e realta'. "Non e' come sembra", non a caso, e' la frase che i protagonisti di questo esilarante Hangover in salsa aussie ripetono piu' spesso. Come gia' nel film di Todd Phillips il protagonista in realta' non e' tale (e' un'apparenza) ma anzi e' confinato al ruolo di starter e poi di spalla, mentre la scena comica e' tutta affidata agli amici, tre "singles a nozze", incapaci di abdicare alle loro abitudini piu' sincere in nome della forma che gli vien chiesto di rispettare. Allergico ai film dei matrimoni per l'indigestione fatta durante la gavetta di aspirante regista, quando guadagnava qualcosa registrando le cerimonie con le prime videocamere, Elliott ci risparmia le ovvieta' della tradizione dei fiori d'arancio, fuori e dentro lo schermo, e va con la macchina solo la' dove la commedia chiama, assicurando al film un ritmo perfettamente sostenuto. Indulge solo in qualche "morbida" autocitazione (la pecora "in drag") e conferma la sua memorabile attenzione ai dialoghi, senza sosta brillanti.