Rai 1 Rai 2 Rai 3 Rete 4 Canale 5 Italia 1 LA7 TV8 Nove 20 Rai 4 Iris Rai 5 Rai Movie Rai Premium Cielo Paramount TV2000 LA7d La 5 Real Time Focus Giallo Top Crime Spike DMAX Rai Storia Motor Trend Rai Sport+ HD Rai Sport Alpha Sportitalia Donna TV Zelig TV Italia 2 VH1 Rai Scuola DAZN
Mercoledi, 15 Settembre 2021
21:05 - 22:39

Zone umide

Lo svizzero Luc Hoffmann, della dinastia Hoffmann La Roche, scomparso 5 anni fa all'età di 93 anni, non è stato solo un imprenditore di successo, ma anche un mecenate ed ornitologo di fama internazionale, impegnato durante tutta la vita nella salvaguardia dell'ambiente. Consapevole della lenta ma inesorabile distruzione delle zone umide, che dall'inizio del XX secolo, considerate inutili, sono state ridotte di quasi due terzi a favore dello sviluppo dell'agricoltura, dell'industria e dell'urbanizzazione, Luc Hoffmann ha condotto studi e realizzato azioni di protezione in vari luoghi emblematici del bacino del Mediterraneo - alla Tour du Valat in Camargue e a Doñana in Andalusia - dell'Africa occidentale - tra le dune del banco di Arguin in Mauritania e nell'arcipelago delle Bijagos, a largo della Guinea-Bissau - e nei Balcani presso i laghi di Prespa racchiusi tra Grecia, Albania e Macedonia del Nord. Precursore dello sviluppo sostenibile, la visione di Luc Hoffmann era quella di comprendere la biodiversità come una dinamica globale, che include e interagisce con le attività umane. Così, nel 1961 è stato all'origine della creazione e lo sviluppo del WWF, la famosa ONG con l'emblema del panda, e la Convenzione di Ramsar (1971), l'unico trattato firmato da 170 paesi che si impegnano a proteggere le zone umide del pianeta. Questo film ci porta sulle tracce di Luc Hoffmann, umanista e visionario, che ha scelto di combattere questa lotta con discrezione, senza mai cercare onori. Fa luce sul suo immenso lavoro e ci permette di capire l'importanza vitale delle zone umide, che rappresentano una risposta evidente alle sfide climatiche di domani.