Rai 1 Rai 2 Rai 3 Rete 4 Canale 5 Italia 1 LA7 TV8 Nove 20 Rai 4 Iris Rai 5 Rai Movie Rai Premium Cielo Paramount TV2000 LA7d La 5 Real Time Focus Giallo Top Crime Spike DMAX Rai Storia Motor Trend Rai Sport+ HD Rai Sport Alpha Sportitalia Donna TV Zelig TV Italia 2 VH1 Rai Scuola DAZN
Mercoledi, 28 Luglio 2021
20:10 - 20:59

Siamo la Svizzera

Kurt Fischer, spazzacamino di Rupperswil Il cinquantatreenne argoviese Kurt Fischer di Rupperswil ha fondato la sua impresa di spazzacamino ventun anni fa, con la sua compagna di allora. Oggi impiega nove spazzacamini, sei uomini e tre donne. Per Kurt la formazione degli apprendisti è un compito importante a cui si dedica con passione anche come insegnante alla scuola professionale di Olten. È anche esperto per la protezione antincendi, si sta formando come consulente energetico e da sei anni siede nel consiglio d´amministrazione dell´Unione impresari di Rupperswil. Kurt ritiene importante impegnarsi a titolo volontario per la società. Nella vita privata, da undici anni è il compagno di Regula, una dottoressa che ha conosciuto durante un periodo di degenza in ospedale. Valentina Andrei, viticoltrice in Vallese La trentacinquenne rumena Valentina Andrei è arrivata in Svizzera a vent´anni come ragazza alla pari per imparare il francese. Figlia di contadini, si è innamorata subito del Vallese e ha deciso di formarsi come viticoltrice. Dopo un periodo come commerciante di vini, ha iniziato a lavorare per la viticoltrice pluripremiata Marie-Thérèse Chappat concentrandosi sulla viticoltura biodinamica. Da sei anni gestisce il suo vigneto sopra Fully e a Saillon ha una sua cantina. Produce solo ventimila bottiglie all´anno ma le vende ai più rinomati ristoranti francesi. Con il viticoltore ticinese Sacha Pelossi ha appena creato un nuovo vino per la rock band dei Gotthard. Valentina condivide questa passione con il suo compagno Nicolas Wüst, anche lui intraprendente amante del vino. Alex Beauval, capitano di battello sul lago Lemano Il cinquantunenne francese Alex Beauval vive in Svizzera da quando ha incontrato la sua seconda moglie Silvie. Abitano con il piccolo figlio Martin in una bella casetta tra Ginevra e Losanna. Silvie lavora all´ottanta per cento, perciò Martin trascorre tre giorni all´asilo e due dai nonni. La coppia si suddivide le faccende domestiche come può. Alex lavora a tempo pieno, e nei mesi estivi spesso anche alla sera. Perciò nella bassa stagione cerca di trascorrere più tempo possibile con la famiglia. Ha sempre voluto diventare capitano di battello. Da quasi trent´anni lavora per la Società di navigazione del lago Lemano e da tredici anni guida i battelli. È affascinato da queste vecchie imbarcazioni, che secondo lui rappresentano un bene culturale importante della Svizzera. Beryl Jost, maestra in un doposcuola a Zurigo La trentanovenne Beryl Jost ha vissuto a lungo tra due mondi. È nata in Uganda da genitori svizzeri e ancora oggi il suo legame con l´Africa è molto forte. Per lei l´impegno sociale è importante, per questo motivo ha collaborato a lungo con una scuola di Nairobi. Dopo una formazione in pedagogia sociale, per molto tempo è stata attiva anche in centri giovanili. Da nove anni dirige un doposcuola in un quartiere multiculturale di Zurigo. Le ristrutturazioni del settore scolastico causano inquietudine ma Beryl si dà da fare per mantenere un ambiente tranquillo per i bambini. In futuro le piacerebbe prendersi cura delle persone in maniera individuale e approfondita, perciò ha da poco iniziato un´attività indipendente di coaching. Lo scopo è mostrare a bambini e genitori come restare sereni in una società orientata al rendimento. Questo è anche il suo obiettivo personale. Tre anni fa ha lasciato la città e si è trasferita in una casetta sul lago di Zurigo insieme al suo compagno, con cui sogna di creare una famiglia.