Rai 1 Rai 2 Rai 3 Rete 4 Canale 5 Italia 1 LA7 TV8 Nove 20 Rai 4 Iris Rai 5 Rai Movie Rai Premium Cielo Paramount TV2000 LA7d La 5 Real Time Focus Giallo Top Crime Spike DMAX Rai Storia Motor Trend Rai Sport+ HD Rai Sport Alpha Sportitalia Donna TV Zelig TV Italia 2 VH1 Rai Scuola Alice Marcopolo DAZN
15-02-2020
21:20 - 22:54

Ken il guerriero - La leggenda di Raoul

Regia di T. Hirano; JPN 2007 (96 min). Kenshiro e Raoul, fratelli depositari delle tecniche di combattimento della Divina scuola di Hokuto, si avvicinano inevitabilmente allo scontro finale Alla fine del Ventunesimo Secolo la Terra e' stata devastata da un conflitto nucleare. Le civilta' sconosciute sono scomparse.La legge del piu' forte e' tornata selvaggiamente a prevalere. Ci sono pero' tre fratelli (Kenshiro, Toki e Raoul) che potrebbero portare la salvezza e un nuovo ordine. Essendo stato colpito Toki dalla cenere radioattiva, ora il compito e' affidato ai suoi fratelli, depositari delle tecniche di combattimento della "Divina scuola di Hokuto". Ma se Kenshiro, pur fortissimo, rappresenta il potere che si impone grazie al rispetto dei valori, Raoul conosce solo la strada della forza. Tra loro il conflitto e' inevitabile. Nel frattempo pero' debbono scoprire chi si nasconda dietro l'elmo e la corazza dell'Ultimo Generale di Nanto. Quando verranno a conoscerne l'identita' il loro conflitto sara' ancora piu' acceso. Il terzo capitolo della 'battle saga' di Ken il guerriero ritrova (giustamente) la via della sala cinematografica. Dopo La leggenda di Hokuto, La leggenda di Julia e' uscita solo in home video. Diciamo 'solo' perche' si tratta di una serie che merita il grande schermo sia per la struttura narrativa che (e questo conta ancora di piu') per la visionarieta' spettacolare. Innanzitutto precisiamo che anche il neofita puo' accedere al film grazie a un'efficace sintesi iniziale. Si apre cosi' l'ingresso a un universo postatomico che non trascura suggestioni visive provenienti da epoche diverse. Se Mad Max e' fonte di ispirazione per gli eserciti e Stallone, Bruce Lee e Schwarzenegger sono i modelli fisici a cui si ispirano i disegnatori dei due protagonisti, alla sceneggiatura non mancano momenti alti. Le fonti di ispirazione filosofica giapponese vengono attinte cosi' come nel conflitto tra fratelli non mancano echi shakespeariani. Il tutto e' poi permeato da una visione nipponica della societa' per cui la forza sta alla base della virilita' ma ad essa si possono applicare teorie di utilizzo diverse. Non manca, per il pubblico femminile che ama il genere, la storia romantica che non puo' che declinarsi attraverso l'impeto guerresco. Talvolta un film puo' valere piu' di un lungo saggio per comprendere la complessita' di una cultura. Ken il guerriero. La leggenda di Raoul e' uno di questi film.